23
Lug
07

ciao Nonno, ti voglio bene

Questa mattina è morto mio nonno. Eravamo al mare quando ci h raggiunto la telefonata che ci comunicava che il nonno stava male. E’ stato portato in ospedale ma non ce l’ha fatta. L’ho visto per l’ultima volta sabato 14 prima di partire, sono salita in casa sua e l’ho salutato; non immaginavo (o forse sì) che non l’avrei più rivisto. Quando abbiamo appreso la notizia del ricovero in ospedale abbiamo fatto le valige in pochi minuti e siamo saliti in macchina dove la telefonata di Annalisa ci ha comunicato che il nonno non c’era più. Durante il viaggio verso casa mi sono venuti in mente tanti momenti che ho passato con il mio nonno, mi veninva a prendere a scuola, la domenica mi portava a bere il crodino al bar dello stadio, le passeggiate nei boschi, le partite a carte e a risiko, le litigate… (odiava perdere!), i suoi modi di dire e le espressioni del viso. I suoi occhi azzurri, meravigliosi. Me lo rivedo mentre gioca a tennis con mio fratello. Mi manca, negli ultimi mesi parlava poco e a bassa voce e ora non riesco a ricordarmi il timbro della sua voce… mi manchi nonno e ti voglio bene. Ora non sei più imprigionato nel tuo corpo malato e infermo, ora sei libero. Ti voglio bene.

Annunci

19 Responses to “ciao Nonno, ti voglio bene”


  1. luglio 27, 2007 alle 1:39 pm

    Ho letto i tuoi ultimi post. Mi sono molto commossa.

    Sono sicura che lui è orgoglioso di te, e ora ti starà sempre vicino, come non poteva fare prima, impedito dal corpo.

    mi spiace tanto.
    ricordalo sempre e ricorda l’esempio che ti ha dato.
    ciao

  2. 2 bfox
    ottobre 15, 2007 alle 8:19 pm

    mi dispiace per il nonno… 😦

    e anche di essermi assentato dal leggere il tuo blog per vari motivi, è strano ma provo quasi senso di colpa nell’aver trascurato le tue vicende e la sensibilità con lui le vivi e descrivi.

  3. 3 sele
    ottobre 21, 2007 alle 10:48 pm

    io ci sto passando adesso…ho perso mia nonna settimana scorsa.
    neanche lei aveva più la forza di parlare, ma nonostante tutto prima di andare è riuscita in qualche modo a dire qualcosa a tutti noi, e anzi,è paradossale ma è stata lei a darci forza…
    so cosa vuol dire vedere una persona che ami spegnersi lentamente,ed è brutto non ricordarsi più il suo viso,la sua voce, e avere in testa solo il loro volto già segnato dalle malattie;ma come dici tu, adesso sono liberi,ed è l’ unica cosa che conta…

  4. 4 stefano marchese
    novembre 25, 2007 alle 12:11 pm

    Ciao..
    mio nonno è morto tre giorni fa. Era malato… tanto malato. Io sono laureando in medicina e già da agosto avevo i sospetti che lui fosse malato, ma non voleva farsi analisi ed esami… un mese fa la triste diagnosi, tumore al pancreas. Ed in un mese il male l’ha divorato. Ho vissuto l’ultimo periodo con lui, non più autonomo aveva bisogno di aiuto per qualsiasi cosa, non solo da un punto di vista medica, ma soprattutto umano. Era perfettamente consapevole di quello che stava accadendo in lui ed intorno a lui.
    Gli ultimi giorni gli davo la mano al suo capezzale e la stringeva con le poche forse che aveva, non voleva lasciarmi… gli misuravo la pressione, gli sentivo le spalle, gli tastavo il polso ma erano solo gesti di amore… era il modo di avere un contatto con lui.
    L’ultimo suo giorno di vita era incosciente, così credevamo, ma per due volte una lacrima ha solcato il suo viso… l’ultima poco prima di morire…
    e ora sto male… ma devo stare vicino a mia mamma e a mia nonna.
    Non credevo che potessi stare così male…

    • 5 Cristian Capannini
      dicembre 19, 2009 alle 11:02 am

      Ciao,
      sono Cristian,
      anche io ho avuto lo stesso periodo buio come il tuo e ancora è da un’anno, o meglio da quando l’ho saputo che continuo a vedere le sue sofferenze…..mi dispiace…..molto per te…..cmq….ci sto molto male e sono + aggressivo con tutti…..per me era un secondo padre….che mi aveva guardato sempre, fatto giocare scherzare…..

  5. 6 Disperata...
    dicembre 23, 2007 alle 11:17 pm

    Domani è la vigilia di Natale e ieri ho saputo che mio nonno ha un umore allo stomaco…
    Lui è come un padre per me…Ho paura……

  6. 7 bobo
    agosto 29, 2008 alle 11:51 pm

    guarda…mi hai ftt riflettere molto ……..oggi è morto mio nonno e già mi manka grz grz grz mille di aver pubblicato qst cosa grz……

  7. 8 Francesca
    febbraio 4, 2009 alle 5:39 pm

    Mio nonno è morto questa notte.
    E’ morto in rianimazione, in una stanza vuota, solo e incosciente.
    Giorni fa ero andata a trovarlo, quando ancora ci riconosceva, ed ero scoppiata a piangere tanto da dover uscire dalla camera e andarmene a casa dal dolore. Quella è stata l’ultima volta che l’ho visto. Resterà per sempre il mio rimpianto maggiore questo, il fatto di non averlo salutato per l’ultima volta.
    Hanno appena appeso il manifesto della sua scomparsa sotto casa; piove e non so cosa c’è scritto sopra. Mi viene ancora di più da piangere. Ora lui è là, solo in quell’obitorio…quanto slenzio in casa, quante lacrime.
    Mia nonna abita sotto casa mia…e io non l’ho ancora vista. Ho paura di scorgere sul suo viso l’inferno, ho paura di soffrire ncora di più.
    Amavo mio nonno, anche se negli ultimi anni l’unica sua vita era quella di stare seduto in poltrona.
    Arrivano altre persone a trovare mia nonna…sabato ci sarà il funerale. Che cosa sarò io? Che cosa sarà lui?
    Mi mancherà, ogni giorno di più, ogni attimo, ogni momento.
    scusa per questo messaggio…mi sono trovata nella tua stessa situazione.
    ciao

  8. 9 natalia
    marzo 17, 2009 alle 7:27 pm

    Mio nonno è morto questa notte..portava il mio stesso nome..(però al maschile..)era un mese che stava male…ed io mi sono abituata alla sua assenza gradualmente….mi manca molto…:(

  9. 10 Jack
    aprile 26, 2009 alle 2:32 am

    Il mio nonno è morto ieri a mezzogiorno..
    Aveva 88 anni e gli ultimi 6 mesi gli abbiamo passati dentro e fuori dagli ospedali..
    E’ morto di vecchiaia, in ospedale con al suo fianco mio padre ed io che stavo facendo le scale per andarlo a salutare..
    In questi ultimi 6 mesi gli ho dedicato tutto me stesso..Come se fosse stato un fratello ed ora mi manca tantissi..
    L’unica cosa che mi consola è che finalemnte ha raggiunto mia nonna,che è venuta a mancare 6 mesi fa , e quindi sono tornati di nuovo assieme..
    Ciao nonno, non ti dimenticherò mai..

  10. 11 DESIREE'
    giugno 6, 2009 alle 4:38 pm

    MI DISPIACE
    MOLTO PER TUO NONNO E SO COME TI SENTI ANCHE A ME UN MESE FA è MORTO MIO NONNO PERO’ RICORDATI L’UNICA COSA CHE CI STA PER SOPAVVIVERE è SOLO PENSARE I MOMENTI PIU BELLI CHE AI PASSATO CON TUO NONNO…ANCHE A ME MI MANCA TANTO PERO VOGLIO RICORDARE I MOMENTI BELLI E NO QUELLI BRUTTI MI DISP CIAO CONDOGLIANZE

  11. 12 Stellina..
    giugno 6, 2009 alle 11:59 pm

    Ciao a tutti..devo dire ke le vostre storie mi hanno commossa davvero tanto..!!:(.. bè magari ciò ke sto x dire nn è x nnt a livello della gravità delle vostre situazioni.. ma nonostante ciò vorrei parlarvi di qll ke mi sta capitando, di ciò ke ancora ora dopo due anni non riesco a superare..! Sono due anni che io e mio nonno nn ci parliamo.. tutto è iniziato da quando lui ha lasciato mia nonna x stare kn una donna molto più giovane di lui.. bè ed è da allora ke le kose sn cambiate.. nn sò km, qnd e perchè il nostro fantastico rapporto è andato sempre più rovinandosi.. sono iniziate a diminuire le telefnate,i saluti, gli stessi sguardi o sorrisi.. nn sò xk tutto è diventato più difficile..mi sn trovata a dover vivere kn nonna x 6 mesi dopo ke lui se ne è andato via.. e tt si è complicato.. vedevo nonna piangere,star male e io?? io che ero?? niente.. non ero assolutamente niente.. e allora osservavo.. osservavo il suo dolore.. e iniziava a salire il mio odio verso qll uomo.. una dll xsn più importanti della mia vita,il mio secondo padre,il mio punto di riferimento.. nn c’era più..non contavo più nulla x lui.. !! ora mi ritrovo a scrivere di lui dopo due anni..e sto male.. sto male xk nn ci vediamo più,xk vorrei kiamarlo, vorrei ritornare a trascorrere intere giornate kn lui,ad abbracciarlo.. vorrei tornare ad osservare anche solo il suo sorriso..!!mi manca.. bè quando xdi una xsn a cui tenevi tanto..e sai ke nn c’è più.. il dolore dopo un pò scompare.. ma quando sai ke forse potrebbe andarsene senza ke tu gli abbia di nuovo rivolto la parola.. bè allora il dolore nn và via.. mi reputo una xsn molto forte.. ma tante kose.. tanti avvenimenti ke ci accadono.. ci cambiano, hanno il potere di renderci più fragili.. e io penso ke qst sia il mio caso.. e cmq x tt voi ke avete xso i vostri nonni poke parole.. loro vi guardano da lassù.. e qualunque kosa succeda nn vi abbandoneranno mai.. combattete..combattete sempre.. nn lasciatevi prendere dal dolore..il tempo spazzerà il vostro dolore.. ma i ricordi..bè quelli ci saranno sempre..

  12. 13 MIKELA
    luglio 24, 2009 alle 11:11 pm

    CIAO…..HO LETTO QLL KE HAI SCRITTO …ANK IO MI TROVO NELLATUA STESSA SITUAZIONE….HO PERSO MIA NONNA TRE MESI FA MI MANKA TANTISSIMO…TI POSSO SOLO KAPIRE IO …KOSA SI PROVA PERDERE UNA PERSONA CARA E NN RIVEDERLA PIU…KREDIMI FA TANTO MALE…KI HA ANKORA DEI NONNI SE LI TENGA STRETTI XKE QND UN GIORNO NN C SARANNO PIU VI VERRà UNA VOGLIA D STRINGERLO A SE E SUSSURARGLI NONNA TI VOGLIO BENE…

  13. 14 MIKELA
    luglio 24, 2009 alle 11:29 pm

    mia nonna è morta tre mesi fa..credetemi raga il dolore e forte….kome vorrei vederla,parlargli dire nonna kome stai…ma nn e possibile….mi mankano tanto le sue kiamate…kredetemi e bruttissimo..qnd seppi ke mia nonna stava nella sala rianomazione io pregai tantissimo per nn farmela portare via ma le preghiere nn sn servite a nnt….alle 8 e 30 ando in ospedale giovanni bosco ospedale omicida x portarli le kamice da notte,nn trovav mia zia all improvviso delle urla mia zia ke urlava il nome d mia nonna,,,io inkominciai a tremare e mia zia da lontanom disse mikela c hanno ucciso nonna,,,io m senti male …………..cosa pagherei x vederla solo un minuto…ma nn e posibile…. v sono vcn

  14. 15 Anonimo
    settembre 28, 2009 alle 2:08 pm

    mio nonno era bono

  15. 16 Aniella
    novembre 3, 2009 alle 1:37 am

    Mio nonno mi ha lasciato da 15 gg… aveva 83 anni e aveva sempre vissuto con noi. Passare davanti alla porta della sua camera mi fa venire le lacrime… però ci entro sperando di sentire ancora il profumo della sua saponetta, l’odore dei suoi libri di poesie, vedere i suoi occhiali e il suo cappello.. ogni volta è un’agonia. Lo so che il tempo lenirà il dolore, ma non il rimpianto di non avergli detto “ti voglio bene” una voltà in più, di non aver prestato sempre la giusta attenzione alle sue parole, di non aver avuto più tempo per abbracciarlo, baciarlo o semplicemente stargli vicino. Ti voglio bene nonno, ci manchi tanto!

  16. 17 Cristian Capannini
    dicembre 3, 2009 alle 12:57 am

    Ciao a tutti,
    mi chiamo Cristian Capannini, oggi sono dieci mesi esatti che mi manca tanto il nonno che ho perso la notte del 2 febbraio del 2009 a causa del tumore al Pancreas.
    Sono molto ma molto triste di averlo perso, per me è come perdere un secondo padre……per me è stato il miglior nonno di tutti i tempi…..solo che adesso senza di lui ogni tanto mi arrabbio e divento cattivo senza volerlo solo per la rabbia di non aver potuto fare niente a lui…..i miei hanno provato di tutto ma il dottore come ben disse ai miei (e la rabbia è stata anche questa: l’ho saputo due mesi dopo!) e da lì il mio umore e la mia felicità la persi (nonostante ero fidanzato…ma ora sto meglio solo se non ci penso….e che c’è Stefy la donna della mia vita che mi coccola….).
    Cmq adesso non soffre più è libero si….ma dov’è ?
    Dov’è lui? C’è il Paradiso…..veramente?
    Cmq ho tanti bei ricordi ma faccio fatica a cancellare quelli brutti……e così io ho deciso di ridare vita alla casa in campagna dove ci vissi tanti anni con lui….che era stata abbandonata per 3-4 anni prima della sua morte….e lì per me è l’unico posto dove mi sento di parlare con lui….se mi sta ascoltando…….e soprattutto quando sono da solo….se ci sono i miei non riesco a sfogarmi con urlo che vorrei scatenare….da dentro………e quest’anno il Natale il giorno 25 non esiste….per noi…..non mi importa i regali…non mi importano….mi importerebbe vederlo da qualche parte che mi sorride….sarei così felice e ci sto provando ma non lo vedo……………….cmq ti voglio e ti vorrò sempre bene nonno Pietro…….da te ho imparato molte cose……grazie Ciao Nonno

  17. 18 Marianna
    febbraio 1, 2010 alle 6:11 pm

    Giovedi sera é morto mio nonno, eravamo tutti presenti quella sera perché abbiamo visto il suo peggioramento….ma piú che altro il mio nonno continuava a ripetere la frase, sto morendo, lui sentiva che ci stava lasciando….lui con la testa stava bene, era consapevole che ci stava lasciando e ci diceva di stare tranquilli, lui stava a letto respirava pesante e non aveva piú forza di parlare, ci guardava a tutti negl´occhi ed ho visto scendere una lacrima dai suoi occhi, non aveva forza di muoversi ma ha preso le sue mani e li ha messo x un instante insieme come se pregassi e con la sua vocina ha chiamato papa, mi guardava negl´occhi ed ho visto come i suoi occhi si sono spenti di luce,é morto con gli occhi aperti ed ha sofferto tanto….non riesco a dimenticare questi attimi, non dormo piú la notte appena chiudo gli occhi rivedo quella sera quando é morto guardandomi..mio nonno stava di fronte casa mia ed era la prima persona che andavo a trovare quando uscivo di casa..mi manchi tantissimo nonno, che vuota quella casa che é, quando mi affaccio dal balcone ricordo quando stava seduto fuori ed io gli parlavo dalla finestra,quando gli scendevo il caffé… non riesco a credere che questo non ci sará piú….quella sera con me é morta un pezzo della mia infanzia, un pezzo del essere bambina…ti voglio tanto bene nonno

  18. 19 Silvia
    maggio 25, 2010 alle 12:19 pm

    ciao..mi kiamo silvia…quando s parla d argomento’nonni’io piango sempre..io sn cresciuta solo cn loro..e xdere mio nonno..o meglio mio padre..3anni fa è stato cm se morissi io..anzi è forse un assurdità quel ke dico..ma avrei skambiato la mia vita cn quella sua…lui insieme a mia nonna..mi hanno dato tanto..tutto!e vi capisco xfettamente…mio nonno v assicuro che nn è morto.me lo ripete sempre nei sogni..nn pos toccarlo vederlo ma cè…ve lo assicuro…la sua malattia è stata un kalvario..la sua sofferenza nn la scorderò mai…il cancro sarà anke d una potenza spaventosa.ma nn ucciderà mai l amore..delle sue vittime..e d ki le ha amate…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: